FUEL MIX E DICHIARAZIONE DI CONSUMO 2019: Tutto quello che devi sapere

By Petalo In News No comments

Come ogni anno si avvicina la scadenza  per i vari adempimenti, a cui sono soggetti i produttori di energia elettrica da fonti rinnovabili. Nello specifico le due scadenze imminenti sono:

  • invio della dichiarazione dei consumi all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli
  • invio della comunicazione Fuel Mix al Gestore dei Servizi Energetici (GSE)

Nell’articolo di oggi scopriremo insieme quali impianti sono soggetti all’obbligo delle suddette dichiarazioni, quali sono le tempistiche entro cui inviare le dichiarazioni e, se ancora non sei a conoscenza di questi obblighi, cercheremo di capire meglio di cosa si tratta.

DICHIARAZIONE DEI CONSUMI

Ogni anno, tutti i titolari di impianti di produzione da fonti rinnovabili, con potenza complessiva superiore a 20 kW, hanno l’obbligo di inviare la dichiarazione annuale dei consumi di energia elettrica e gas naturale, all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

La dichiarazione deve essere fatta entro il 31 marzo 2019, esclusivamente per via telematica tramite il Servizio Telematico Doganale. Nella dichiarazione andranno riportati i dati dell’energia prodotta e immessa in rete, riferita all’anno solare precedente (quindi riferita al 2018).

Ricordiamo che il mancato invio della dichiarazione comporta sanzione amministrative che vanno dai € 500 ai € 3000 e, per i casi più gravi, possono portare alla sospensione degli incentivi da parte del GSE.

Cella fotovoltaica in cui si riflette un traliccio dell'energia elettrica

 

La dichiarazione deve poi essere trasmessa anche al GSE, entro il 30 Aprile, insieme agli ulteriori documenti richiesti, tramite l’apposita sezione dedicata sul portale.

FUEL MIX

Sempre entro il 31 Marzo 2019, i titolari  di impianti con potenza superiore ai 20 kW, e che  NON operano in regime di Scambio Sul Posto, devono inviare sul portale del GSE il Fuel Mix e l’anagrafica del proprio impianto di produzione. Restano esclusi da questo adempimento, i titolari di impianti con potenza attiva nominale minore o uguale a 1 MW.

Il Fuel Mix , o Mix Energetico, è l’insieme di fonti energetiche primarie utilizzate per la produzione dell’energia elettrica fornita dalle imprese di vendita ai clienti finali. La procedura che consente di calcolare le composizioni dei Fuel Mix utilizzati dai produttori, per produrre energia elettrica e dalle imprese di vendita, per fornirla ai clienti finali prende il nome di Fuel Mix Disclosure e consiste nella tracciatura delle fonti energetiche utilizzate, tenendo conto delle importazioni e delle Garanzia d’Origine.

 

Questi adempimenti obbligatori implicano procedure molto complesse e articolate, che prevedono la conoscenza dei portali su cui si va a operare. Per questo motivo vogliamo aiutarti, evitando di farti perdere del tempo prezioso e rischiando di incorrere in sanzioni per il mancato invio delle dichiarazioni. Da anni, molti dei nostri clienti, si affidano a noi per la trasmissione delle dichiarazioni dei consumi e per il fuel mix. Se sei interessato a questo servizio il nostro ufficio tecnico si assumerà l’incarico della trasmissione e tu non dovrai pensare più a nulla!

Se vuoi un nostro consiglio, non arrivare in prossimità della scadenza ad attivarti per trasmettere le varie comunicazioni; così facendo rischieresti solo di sbagliare le procedure e incorrere nelle sanzioni di cui ti abbiamo parlato prima!